News

Inserto il Martedì 14 Luglio 2015

Riunione conviviale di luglio - basket

ALL’ULTIMA CONVIVIALE PRIMA DELLA PAUSA ESTIVA RIFLETTORI PUNTATI SUL BASKET CLUB MONDOVÌ NEOPROMOSSSO IN SERIE D INSIEME AL PRESIDENTE DAVIDE BLENGINI ED IL CO-DIRETTORE DI PROVINCIA GRANDA GIANNI SCARPACE.
 
Davvero un brillante risultato ha riscontrato la riunione conviviale del mese di Luglio del Panathlon Club di Mondovì presieduto da Brunello Prette, tenutasi giovedì scorso presso lo Sporting Club Mondovì e dedicata alla Pallacanetro in generale ed in speciale a quella monregalese, neopromossa in Serie D al termine di un’ annata davvero molto positiva,
 
L’intervento del presidente del Basket Club Mondovì Davide Blengini ha prima analizzato la stagione del Basket Club Mondovì e successivamente, stimolato anche dalle domande, ha analizzato gli aspetti più caratteristici del basket in generale, sia quelli italiani che dell’ Nba.
 
L’intervento di Gianni Scarpace, Co-Direttore di Provincia Granda e grande esperto sia di giornalismo sportivo che di basket, ha vertito maggiormente sugli aspetti giornalistici dello sport ed in particolare degli sport di palestra, che, dati alla mano, risultano essere in Italia gli sport più praticati.
 
Al termine della serata il Presidente del Panathlon Brunello Prette ha premiato sia i due relatori sia la Società Baket Club Mondovì per la promozione in serie D.


Inserto il Domenica 21 Giugno 2015

CORRERE E FOTOGRAFARE LA “MARATHON DES SABLES “ IL TEMA DELL’ ULTIMA CONVIVIALE DEL PANATHLON MONDOVÌ

Numerosi gli interventi e le domande da parte dei soci panathleti, coordinati dal presidente Brunello Prette, che hanno dimostrato grande curiosità ed interesse 

Davvero un grande risultato ha riscontrato la riunione conviviale del mese di Giugno del Panathlon Club di Mondovì, tenutasi martedì scorso presso lo Sporting Club Mondovì e dedicata alla “Marathhon des Sables”.
Il monregalese Dino Bonelli, relatore della serata, ha illustrato la propria esperienza maturata nella gara di quest’ anno, in cui si è cimentato nella doppia veste di maratoneta e di fotografo, immortalando dall’ interno la manifestazione stessa sia durante la gara vera e propria che al di fuori della medesima nei, se così si possono chiamare, “tempi morti”.
Proprio tale doppia veste è stata la caratteristica peculiare dell’ esperienza di Dino Bonelli, dal momento che sinora mai nessuno è riuscito a completare questa estenuante competizione svolgendo anche le mansioni di fotografo. 


[ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 ]